IMU, TASI, TARI - Richiesta rimborso somme versate


Che cosa e' e a che cosa serve: 

Nel caso in cui sia stata versata in eccesso l’imposta rispetto a quanto effettivamente dovuto e non sia possibile effettuare autonomamente la compensazione con l’eventuale imposta dovuta per la rata di saldo corrispondente al medesimo anno, è possibile richiedere il rimborso di quanto versato in eccesso.

Chi può presentarla: 

Ai sensi dell’articolo 1, comma 164, legge n. 296/2006: " Il rimborso delle somme versate e non dovute deve essere richiesta dal contribuente entro il termine di cinque anni dal giorno del versamento, ovvero da quello in cui è stato accertato il diritto alla restituzione".

Documentazione richiesta: 

E' richiesta copia digitale (fotografia, scansione, etc) del versamento/i di cui si richiede rimborso

Quando: 

Entro il termine di cinque anni dal giorno del versamento, ovvero da quello in cui è stato accertato il diritto alla restituzione.

Responsabile del Procedimento: 
Barbara Rinaldi
Ufficio di riferimento: 
Ufficio Tributi